La tutela della salute e della sicurezza negli ambienti di lavoro costituisce un elemento essenziale della qualità della vita. Purtroppo la cronaca giornaliera è un resoconto drammatico di morti bianche, di incidenti sul lavoro, nei cantieri, nelle fabbriche.



In particolare, quella degli infortuni nei cantieri edili è una consuetudine che non accenna ad arrestarsi, e che vede coinvolti, in numero sempre maggiore, lavoratori italiani e stranieri che pagano il prezzo di mancati percorsi di formazione preventiva e di scarsa conoscenza della normativa vigente in materia di sicurezza.



Spesso i lavoratori non sanno nemmeno che, a seguito di incidente o danno subito, possono richiedere ed ottenere un adeguato risarcimento danni per infortunio sul lavoro. E invece, la casistica dovrebbe incoraggiare ad intraprendere il percorso del riconoscimento del danno e del suo eventuale risarcimento: il problema degli infortuni riguarda ogni ambito di lavoro e basta considerare che nel 2010 sono state ben 770mila le denunce di infortunio, di cui quasi mille con esiti di morte.


Chi è vittima di un incidente sul lavoro, di danni aziendali od altri tipi di infortuni, può rivolgersi a Coroca Medical Division, un team di medici specialisti, organizzati e coordinati da un direttore medico, presente nelle principali città italiane. La commissione di professionisti di Coroca è composta da chirurghi, medici internisti o legali, neurologi, neuropsichiatri, odontoiatri, ortopedici, in grado di analizzare con attenzione il caso proposto, verificare il tipo di danno riportato dall'interessato, valutarne la gravità e certificarne le cause e le conseguenze. L'assistenza di Coroca, ad esempio nel caso si voglia richiedere un risarcimento danni per infortunio sul lavoro, è completa in ogni singolo passaggio della controversia, sanitaria e legale, ed è rivolta a tutte le persone danneggiate che non conoscono le giuste procedure di risarcimento o che non sanno quali passi intraprendere per ottenerlo in maniera efficace e in tempi brevi.