Patch panel 19cosa sono e qual’ è il loro utilizzo?
Kronecker Delta una consolidata realtà leader in Italia nella progettazione realizzazione e commercializzazione di componenti utilizzati nei settori dei rack 19”, Networking, Cablaggio Strutturato, Patch panel 19, Videosorveglianza IP, IP Security, nelle Telecomunicazioni e nell’Elettronica.
Vediamo insieme cos’è il Patch panel 19:
Il Patch panel 19 è un componente passivo che fa parte del sistema di cablaggio strutturato.
E’ un pannello forato contenuto in un armadio in grado di ospitare connettori da parete. Sui connettori da parete si attestano i cavi che fanno parte del cablaggio orizzontale e verticale del cablaggio strutturato.
Il suo scopo è rendere flessibile il cablaggio perché consente di determinare il percorso dei cavi in base collegamenti volanti (patch cord) fatti tra estremità del Patch panel 19 e con componenti attivi di interconnessione presenti nell’armadio (hub, switch, router …).
Armadi server - armadi rack – armadi 19 – rack 19 :
ma di cosa si tratta nello specifico?
Utilizzati diffusamente nel settore informatico, in quello delle telecomunicazioni e in quello industriale, li si trova spesso, ad esempio, nei data center di una certa entità e non dove ospitano materiale elettronico, come computer, server (da cui appunto la dizione armadio server), hub, switch, router, Patch panel 19 ed altri servizi di rete.
Cosa si intende con il termine rack (che deriva dall’inglese e si può tradurre con scaffale o rastrelliera) e perché lo si utilizza in riferimento agli armadi server?
Si tratta di un sistema standard utilizzato nell’installazione dei sistemi hardware. È uno speciale armadio in metallo, la cui struttura modulare ha sempre una larghezza di 19 pollici (482,6 mm) ed un’altezza di 1.75 pollici (44,45 mm) per ogni unità ospitata. La lunghezza può variare.
La scelta di una misura standard della larghezza nella produzione e commercializzazione degli armadi server è dettata dalla necessità di ospitare le macchine di qualsiasi fornitore di elettronica. L’altezza e la profondità sono invece variabili, perché saranno scelte in base alle esigenze del singolo utente.
La struttura interna degli armadi server
Internamente, gli armadi server sono suddivisi da più mensole, a volte strutturate come slitte per l’estrazione della periferica, su cui vengono appoggiate le singole macchine.
I rack possono essere aperti o chiusi sul davanti da degli sportelli. In ogni caso consentono di organizzare al meglio la disposizione delle periferiche e soprattutto di mantenere queste ultime al riparo da urti accidentali, polvere, caldo, freddo, umidità.
Per far fronte alla necessità di accedere spesso e in modo agevole alle macchine e ai componenti posizionati negli armadi server, questi sono ispezionabili. In questo modo, aggiornamenti, riparazioni di guasti, sostituzioni di componenti e verifiche possono essere effettuati dai tecnici senza alcun intralcio, né perdita di tempo.
Alfine di fornire soluzioni tecniche che soddisfino le richieste dei vari operatori di mercato, vengono commercializzati anche i prodotti di altri marchi prestigiosi.
La Kronecker Delta opera con un sistema di qualità certificato ISO 9001: 2008 e i suoi prodotti sono conformi alle normative DIN - IEC - CEI Pertanto la politica aziendale mira al mantenimento di un alto standard qualitativo dei prodotti, ad essere sempre in linea con i prezzi di mercato, a dare una pronta risposta sulle consegne, ad avere sempre un ampio stock di magazzino e cosa più importante il fare un continuo monitoraggio sulla soddisfazione del cliente.
La proposta commerciale dei nostri prodotti a catalogo è affidata a una fitta rete di vendita che annovera i più importanti distributori elettrici nazionali e i rivenditori specializzati nei vari settori.
Abbiamo consolidati rapporti commerciali in Europa, nel mondo arabo e in quello statunitense.
Siamo in continua crescita e questo successo è il frutto della competenza tecnica, dell’ampia e flessibile disponibilità totale, da parte dei nostri dipendenti e della nostra rete commerciale.
Per informazioni www.rack.it