Domenica 24 Aprile, presso il Cavern Club - Circolo Arci di Cosenza, serata di jazz "Liberation Swing" con Andrea Infusino al Contrabbasso. Il gruppo, nato per riproporre i classici della musica italiana in chiave swing, è composto da Pierluigi Abate - chitarra, Andrea Infusino - contrabbasso, Gianpaolo Noce - batteria, Emanuele Orrico - fisarmonica, Francesco Romeo - sax e clarino, Maria Rosa Vuono. Un progetto, esteso grazie ai mucisti dell'Italian Swing Quartet, cioè Andrea Infusino al Contrabbasso, Emanuele Orrico, Pierluigi Abate e Francesco Romeo, che intende lo swing come musica di liberazione e di contaminazione, fa da sottofondo alla mostra PunkAstrattismo di Luca Rota. Le due rappresentazioni, musicale e visiva, si fondono nella tematica di liberazione e contaminazione della serata offerta dal Cavern Club di Cosenza, come alternativa culturale al sabato sera in città. Un ponte fra gli Stati Uniti e il vecchio continente viene costruito con le note del gruppo musicale col "Liberation Swing", che ripercorre i successi del pre e dopo guerra, di quegli anni di crescita e rinascita che la musica ha in quel tempo tanto rappresentato e ambito. La scelta dei brani è tanto semplice quanto raffinata: brani musicali adatti a essere ballati o solo ascoltati, che comunicano un significato di liberazione che non può essere negato. E il ponte continua con la rappresentazione: contaminazione nella contaminazione, con un approccio alla serata poliedrico e sinestetico. Una serata promossa e sostenuta dal Cavern Club per veri intenditori e amanti dell'arte. Da sempre realtà attiva nella città di Cosenza per la sua offerta culturale e fruizione in un club adatto a rappresentazioni musicali e teatrali. Un contesto intimo e accogliente dove lo spettacolo è al centro, fra lo spettatore e l'esecutore. Per partecipare è necessaria prenotazione e acquisto dell'ingresso a 10 euro.