Risonanza magnetica aperta a Roma?
Installata presso il Medical House Vigne Nuove la nuova Risonanza magnetica aperta a Roma ad alto campo 1,5 tesla.
La nuova Risonanza magnetica aperta a Roma presso il Medical House Vigne Nuove, Gruppo Sanem, per una diagnostica più accurata.
Chiama subito o prenota online e sarai ricontattato dal nostro personale entro 24 ore.
Al Medical House Vigne Nuove la Risonanza magnetica aperta a Roma in convenzione e senza liste di attesa.
Risposte rapide.
Valutazione gratuita del referto.
Mettiamo a disposizione i nostri medici che le daranno spiegazioni in merito all'esame eseguito.
La Risonanza magnetica aperta a Roma ad alto campo 1,5 tesla, particolarmente indicata anche per pazienti con sensazioni claustrofobiche.
Il nuovo apparecchio di Risonanza magnetica aperta a Roma ad alto campo 1,5 tesla per una diagnostica più accurata.
Il Gruppo Sanem è un gruppo di Laboratori analisi polispecialistici
operanti su Roma da decenni ed accreditati con il SSN per diverse branche.
Personale altamente qualificato, tecnologie e requisiti strutturali importanti rendono questi Laboratori Analisi un punto di riferimento radicato e apprezzato sul territorio.
E’possibile effettuare, fisioterapia, esami di diagnostica per immagini (Ecografie, Ecocolordoppler, Radiologia, Mammografia) nonché visite ed esami specialistici (allergologia, andrologia, angiologia, cardiologia, dermatologia, dietologia, ginecologia, endocrinologia, neurologia, ortopedia, reumatologia, otorino, urologia), analisi cliniche di base, esami ormonali, markers tumorali, tamponi, intolleranze alimentari.
Alcuni laboratori effettuano il servizio di * PRELIEVI DOMICILIARI gratuiti.
Presso il Sanem 2001 seconda sede di Viale Somalia è stato installato il nuovo macchinario Cone beam:
La tomografia computerizzata Cone beam (in lingua inglese cone beam computed tomography, CBCT) o tomografia computerizzata a fascio conico è una tecnica di imaging biomedico in cui una tomografia computerizzata viene realizzata mediante dei raggi X a forma di cono.
La Cone beam è diventata sempre più importante nella pianificazione del trattamento e nella diagnosi dell'implantologia e in particolare è indispensabile nelle tecniche di implantologia computer assistita.
Questa tecnologia viene sempre più impiegata anche in altri campi dell'odontoiatria, come ad esempio l'endodonzia e l'ortodonzia. Oltre all'utilizzo in ambito odontoiatrico e maxillo-facciale, trova utilizzo anche nelle procedure angiografiche, di radiologia interventistica e per la radioterapia immagine-guidata.
Durante una scansione Cone beam, lo scanner ruota attorno alla testa del paziente, ottenendo fino a quasi 600 immagini distinte.
Il software raccoglie i dati e ricostruisce le immagini, producendo un volume digitale composto da voxel di dimensione isotropica dei dati anatomici acquisiti, che possono poi essere "ricostruiti" con software appropriati.