Quella delle Figlie di San Paolo, meglio note come suore Paoline, è una delle congreghe religiose più conosciute al mondo, in particolar modo per il concreto impegno evangelico, portato avanti attraverso l’uso dei più moderni mezzi di comunicazione sociale.

Fondate da Don Giacomo Alberione nel 1915 grazie all’apporto fondamentale di Teresa Merl, le suore Paoline sono oggi presenti in oltre 50 nazioni del mondo, divise tra i 5 continenti. La Congregazione di donne consacrate a Dio prende il nome e si ispira alla figura cristiana dell’apostolo Paolo, famoso per le sue epistole e quindi da sempre simbolo di comunicazione. Attraverso le loro iniziative ed attività editoriali, le Paoline mirano a portare il Vangelo nella cultura della comunicazione sociale, dove i mezzi di comunicazione non rappresentano un semplice supporto, ma una vera e propria forma di predicazione, che permette di raggiungere le masse lontane dalle parrocchie.

Direttamente collegate all’attività delle suore sono le Edizioni Paoline che offrono collane di libri su diversi argomenti tematici, saggi e romanzi su fede e religione, attualità, educazione, famiglia e tanto altro. Non mancano libri e biografie sui personaggi e sui protagonisti del mondo ecclesiastico di ieri e di oggi, senza dimenticare il mondo dei ragazzi, attraverso un’apposita collana di libri dedicati ai più giovani. Si inquadra in quest’ottica anche la casa discografica Paoline Editoriale Audiovisivi che ha inciso molte centinaia tra dischi in vinile, CD e altro, quasi tutti nell'ambito della musica religiosa.
Al contrario di altre case editrici religiose, più tradizionali, le edizioni Paoline utilizzano con successo i nuovi canali di comunicazione (anche online), che permette loro di raggiungere velocemente più persone nel mondo. E’ proprio in questo modo che le Paoline riescono a promuovere con successo il loro messaggio di convivenza umana basata sui principi cristiani di pace, fraternità e solidarietà.