Le lampade a sospensione sono la forma più classica di illuminazione presente nelle case italiane. In tutte le stanze, dalla cucina, al bagno, alla camera da letto fino al soggiorno, una luce dall'alto rischiara gli ambienti rendendoli più accoglienti e vivibili, mettendo in risalto tutte le forme e gli arredi interni.
Esistono tanti stili diversi, dal rustico al moderno fino al classico. Ognuno di essi si adatta meglio ad un determinato tipo di arredamento, e con esso, riesce a valorizzarne tutto l'insieme. In genere è possibile scegliere stili diversi per le varie camere della casa, in modo da creare una combinazione più variegata e multiforme. Per esempio, una cucina in stile rustico crea la giusta atmosfera familiare, calda ed accogliente. Un soggiorno moderno è invece il posto ideale dove passare dei piacevoli pomeriggi a leggere un buon libro rilassante, o dove invitare gli amici a prendere il tè o il caffè in tranquillità. La camera da letto classica è l'ambiente ideale dove riposare la sera dopo una lunga giornata di lavoro, mettendosi a proprio agio tra le morbide lenzuola. Nel bagno si prediligono la comodità e la praticità, di stili semplici ma discreti.
Lampade a Sospensione o Applique: Quali Scegliere

Si è detto che le lampade a sospensione sono le più comuni, spesso chiamate anche lampadari, a seconda dei modelli. Ma in realtà sono anche molto diffuse altre forme di illuminazione, come ad esempio gli applique, ossia lampade da parete. La scelta tra le une o le altre dipende da tanti fattori, uno su tutti è il gusto personale. Come si suol dire, di gusti non si discute, e così quando si arredano gli spazi di casa è sempre bene affidarsi al proprio senso dell'estetica, scegliendo ciò che più ci piace.
In alcuni casi, quando proprio è difficile scegliere, si può anche optare per una soluzione mista, con entrambi i tipi di lampade nello stesso ambiente. Questo tipo di soluzione valorizza meglio la stanza, creando combinazioni di luce più variegate, che si adattano meglio a diversi usi dell'ambiente. Una luce soffusa per non affaticare troppo gli occhi quando si vuole stare comodi, e un tipo di illuminazione più chiara quando invece si legge o si vuole semplicemente vedere meglio.
Gli applique sono molto comuni anche nel giardino, applicati sulle pareti di casa illuminano gli spazi esterni li valorizzano durante le ore notturne.