Il mondo delle decorazioni murali è fatto di tantissime idee e soluzioni concepite per rendere la casa una vera opera d’arte.
Quando si cerca qualcosa di originale e accattivante per personalizzare le stanze della propria dimora, abbellire la parete è senza dubbio l’idea di arredamento più azzeccata. Le decorazioni murali permettono di arricchire la casa di colori e particolarità, di renderla più vivace e frizzante senza per questo affollarla con inutile cianfrusaglie, mobili e soprammobili.
Il muro è da sempre il nemico numero uno degli arredatori. Non è mai facile trovare il giusto riempimento per una superficie così vasta: ogni stanza richiede una sua specifica identità, lo stesso vale per ogni facciata della stessa stanza, ogni angolo della stessa facciata e così via. Un muro spoglio, insomma, è come una pagina bianca per uno scrittore o la tela vuota del pittore. Riempirla non è facile e può facilmente indurre a scoraggiare chiunque abbia la velleità di abbellire al meglio una parete. Occorrono ispirazione e pensiero laterale: le decorazioni murali sono la scelta giusta per arredare le pareti come fossero opere artistiche e letterarie.
I vari tipi di decorazioni murali

Le decorazioni murali vengono in soccorso di tutti coloro, esperti arredatori o interessati dell’ultima ora, che intendono dare un tocco di vitalità alle pareti di una casa.
È tuttavia necessario non perdersi tra le tante forme, i tanti stili e la varietà di queste decorazioni che possono spaziare dai concetti più classici e tradizionali a quelli più moderne e stravaganti.
Più tipiche e consuete sono le carte da parati, utilizzatissime negli anni ’60 e ora reinventate con motivi e colori più in linea con i tempi di oggi. Una soluzione sicura e duratura nel tempo, che coniuga all’estetica la funzionalità di isolare le pareti. Con le carta da parati, molto utilizzati anche i bordini colorati, piccole strisce concepite secondo lo stesso concetto delle precedenti, ma ovviamente molto più piccole e quindi ideali per chi cerca precisione e ricercatezza nei suoi addobbi.
Decorazioni murali del “nuovo millennio” sono invece gli adesivi da parete, una rivoluzione nel mondo del design da interni. Idee economiche e dalla facile installazione capaci di creare un colpo d’occhio fantastico e donare alle pareti un aspetto unico, personalizzabile a seconda delle stanze e del proprio mobilio. È possibile trovare fantastici stickers murali ispirati a ogni tema: forme geometriche, animali, simpatici, a tema “nature”, sportivi, con frasi, cibo, personaggi famosi e tanto altro. Sono poi talmente facili da applicare alle pareti e da rimuovere che vale veramente la pena provare per capire il vero valore di queste decorazioni murali.
Ulteriore evoluzione di questi prodotti di per sé già innovativi sono gli stickers 3D, dall’aspetto ancor più avveniristico e di grande impatto.
Come dimenticare infine i quadri, idea d’arredamento senza tempo, le decorazioni murali per eccellenza. I quadri sono l’ideale per donare uno stile vintage alla casa, ma il vero punto di forza è che ogni cosa si può incorniciare: opere d’arte vere e proprie (o almeno loro riproduzioni), poster, stampe di foto, pagine di giornale, vecchie locandine di pubblicità e tutto quello che si ritiene meritevole di donare alla casa un aspetto unico e personale.
La combinazione migliore di queste decorazioni murali fa poi lo stile, anch’esso svariato, dal classico al moderno, dal vintage al futuristico, dal casual allo chic, dall’etnico al nature.