Con l'arrivo dell'estate sono sempre piu' diffuse le cosiddette piscine fuori terra rigide, ovvero strutture che possono essere poste in qualsiasi angolo del proprio giardino e costituiscono un'ottima alternativa in confronto ai prezzi delle piscine interrate; la richiesta sempre piu' ampia di questa tipologia di piscina è dovuta sostanzialmente a tre fattori: il costo abbastanza contenuto della struttura, la facilità di montaggio e la mancanza di autorizzazioni richieste. In questo modo è possibile godersi il caldo dell'estate in tutta tranquillità, soprattutto in presenza di bambini.
La scelta di una piscina fuori terra può spaziare tra diverse forme (le piu' comuni sono o tonde oppure rettangolari) e materiali, disponibili in versione sia morbida che rigida; di seguito i materiali maggiormente utilizzati e diffusi:

- piscine in PVC con struttura morbida
- piscine in PVC gonfiabili con struttura morbida
- piscine in legno rigide
- piscine in PVC rivestite in legno rigide

Come appena accennato, le piscine fuori terra possono essere sia rigide che morbide, a seconda che sia presente o meno la struttura portante esterna; nel caso in cui siate indecisi su quale delle due scegliere, è sicuramente da prendere in considerazione tutti i pro ed i contro.
Per quanto riguarda la piscina fuori terra morbida, ciò che colpisce positivamente è il prezzo, in quanto molto piu' economica rispetto a quella rigida, a discapito, però, della stabilità. Il montaggio è abbastanza semplice, non occorrono, infatti, né viti né bulloni, ma solo una serie di tubi da incastrare fra loro ed alcuni supporti esterni per migliorare la stabilità della vasca. Solitamente viene fornita anche una scaletta per poter accedere piu' facilmente alla struttura. Per questa tipologia di piscina non sono richieste particolari specifiche riguardo al terreno di appoggio, né alla manutenzione. All'interno di questa categoria rientrano tutte le piscine da terra in PVC, materiale molto comune e resistente nel tempo; solitamente questo materiale subisce diversi trattamenti al fine di migliorarne la permeabilità come, ad esempio, la spalmatura di materiali sintetici.
Le piscine rigide, invece, sono dotate di una struttura portante in grado di garantire solidità e durabilità nel tempo, grazie ai materiali impiegati ed alla qualità della struttura stessa. Proprio per queste ragioni, il costo medio di una piscina fuori terra rigida è sensibilmente piu' alto rispetto a quelle con struttura morbida.
Oltre a quelle in acciaio, molto diffuse sono quelle in legno o in PVC con struttura in legno; oltre ad essere molto piu' belle dal punto di vista del design, queste piscine, una volta montate, sono in grado di resistere molto piu' a lungo all'usura ed al calore del sole.
Esistono, purtroppo, alcuni aspetti da tenere in considerazione nel caso in cui decidiate di acquistare una piscina dalla struttura in legno: oltre al costo elevato della struttura in sé, il legno richiede una cura particolare, sia contro le intemperie, sia contro i parassiti.