In questo periodo di freddo straordinario è bello rientrare nelle proprie case e trovarle riscaldate. Ma come fare per avere un bel calduccio senza utilizzare al massimo il riscaldamento? Semplice: coibentando la propria abitazione per ridurre al minimo la dispersione del calore all'esterno. Si può isolare termicamente un'abitazione rivestendone i muri esterni oppure interni con dei pannelli isolanti termici.

Di pannelli ne esistono di varie tipologie, da scegliere secondo le proprie esigenze. Alcune sono le seguenti:

- Pannelli in fibra di legno: sono isolanti sia termici che acustici, sono naturali e totalmente riciclabili. Vengono preparati con gli scarti della lavorazione del legno che vengono frantumati e ridotti in fibre con procedimenti meccanici e termici. Le fibre vengono poi unite a formare un pannello compatto utilizzando la resina naturale del legno come collante. Vengono poi aggiunte sostanze idrofobizzanti per renderli resistenti all'umidità. I pannelli in fibra di legno sono disponibili sul mercato con caratteristiche e spessori vari a seconda dell'utilizzo: isolamento delle pareti interne, delle pareti esterne, del sottotetto o del pavimento.

- Pannelli in polistirene: sono isolanti organici sintetici realizzati a partire da benzolo ed etilene con l'aggiunta di sostanze antiinfiammabili; risultano essere una schiuma rigida e alveolare a celle chiuse. Sono costituiti per oltre il 90% da aria il che li rende molto leggeri e ottimi isolanti. La produzione dei pannelli in polistirene è relativamente più inquinante rispetto ai pannelli in materiale naturale ma sono recuperabili e riciclabili al 100%, sono economici, hanno una lunga durata e forniscono un ottimo isolamento risultando ideali per coibentare sottotetti, pareti interne ed esterne, pavimenti e soffitti.

- Lana di vetro isolante: è un materiale inorganico sintetico proveniente dalla fusione di una miscela vetrificabile il cui componente principale è la sabbia. Anche in questo caso, come nei pannelli di polistirene, l'isolamento termico e acustico è garantito dalla quantità di aria intrappolata nelle fibre. E' un materiale ideale per ogni tipo di isolamento ma, per le sue caratteristiche, è preferibile utilizzarla per coibentare abitazioni in costruzione piuttosto che per migliorare l'isolamento termico di una casa già esistente.

- Pannelli isolanti in cartongesso: sono lastre resistenti e sottili costituite da gesso accoppiato a materiali isolanti termici per migliorarne l'efficacia. Il gesso è un materiale che favorisce la regolamentazione del clima interno grazie alla sua permeabilità al vapore acqueo. Il cartongesso è utilizzato per l'isolamento delle pareti interne. I pannelli possono essere fissati direttamente su pareti già esistenti oppure posizionati su una intelaiatura metallica a ridosso di una parete creando una controstruttura.