In edilizia, terrazzi e tetti rappresentano i punti pi delicati di tutte le opere murarie, in quanto costituiscono le parti pi esposte al rischio di eventuali infiltrazioni di acqua piovana e quindi al manifestarsi dei danni conseguenti. L'impermeabilizzazione dunque una delle opere complementari ma fondamentali per prevenire tali danni, e dovrebbe essere effettuata sia per le vecchie abitazioni che quando si costruisce ex novo.



Le tecniche per le impermeabilizzazioni, sia relative agli edifici che a spazi pedonabili e/o carrabili, si sono estremamente evolute negli ultimi anni. Artim impermeabilizzazioni, azienda leader del settore da oltre vent'anni, utilizza per i suoi lavori le tecniche pi recenti, assieme a diverse tipologie di materiali per l'impermeabilizzazione, scelte con cura a seconda delle necessit del cliente e del tipo di opera da realizzare. Ad esempio, l'impermeabilizzazione a manto bituminoso indicata per le aree carrabili, pedonabili o per tetti verdi e giardini pensili, mentre l'impermeabilizzazione in pvc pu essere utilizzata anche per le opere idrauliche, come canali o bacini per acqua potabile.



Artim impermeabilizzazioni svolge un'accurata analisi delle caratteristiche delle coperture da realizzare e procede alla diversificazione degli interventi, caratterizzandosi per l'alta specializzazione. L'azienda rappresenta oggi un punto di riferimento nel settore delle coperture bituminose, sintetiche, metalliche e fotovoltaiche in silicio amorfo completamente integrato con il manto impermeabile. Nei casi di interventi di impermeabilizzazione in presenza di falda freatica, o per manti sintetici, Artim utilizza tecnologie in HDPE o bentonite. Tra le ultime realizzazioni di valore di Artim una struttura in legno con perlinato per una villa ad Ischia, che verr impermeabilizzata grazie a una guaina bituminosa con finiture di ardesia, alla quale sar in seguito applicata sul tetto una membrana fotovoltaica.